HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

Con i prodotti di Campagna Amica la spesa diventa cultura
Torna il Mercato Contadino al Circo Massimo
 

 

Ha finalmente riaperto i battenti il Mercato contadino di Campagna Amica al Circo Massimo, un ampio spazio coperto dove, il sabato e la domenica, i romani e i turisti dai gusti più esigenti e attenti alla qualità della spesa possono acquistare prodotti a km. zero, ossia provenienti dal Lazio o dalle regioni vicine. Non solo. Un altro pregio è la vendita diretta, perché sono gli stessi agricoltori o allevatori a offrire ai clienti frutta, verdura, pane, formaggi, cereali, legumi, carne, salumi, olio, farine, latte, piante e fiori di produzione propria.

Tutti i produttori, inoltre, sono associati a Coldiretti, che li rappresenta e assiste nel loro lavoro.

La struttura si trova ai piedi del Palatino, in uno dei punti più suggestivi di Roma, al numero 74 della via di San Teodoro, che ricalca il percorso dell’antico Vicus Tuscus, arteria di collegamento tra il Foro Romano e il Tevere, di grande utilità commerciale.

L’edificio fu realizzato dall’ingegnere romano Gioacchino Ersoch (1815 – 1902), che aveva ricoperto il ruolo di architetto comunale dal 1848 al 1889, nel periodo cruciale in cui Roma passava da capitale dello Stato Pontificio a capitale d’Italia. E’ ricordato soprattutto per il mattatoio di Testaccio, opera colossale per l’epoca.

Fin dal 1866 Ersoch aveva proposto un progetto per “piazze di mercato” razionali che era stato rielaborato tra il 1873 e il 1875 per il nuovo piano regolatore di Roma capitale. Nonostante la pianificazione fosse stata ritenuta da più parti all’avanguardia in ambito europeo, non fu mai approvata dall’amministrazione comunale. L’unico mercato realizzato fu proprio quello di via di San Teodoro, progettato nel 1876 e aperto al pubblico nel 1879. Qui si trasferì il vecchio mercato del pesce ebraico del Portico d’Ottavia, che venne a trovarsi in un ambiente confortevole e igienico, dotato di attrezzature studiate per agevolare il lavoro dei commercianti e favorire la visita dei clienti. In seguito il grande spazio fu adibito ad Autoparco comunale e finalmente, dal 2009, a Mercato Contadino.

Sulla terrazza - da cui si gode un panorama mozzafiato sull’Arco di Giano e su San Giorgio al Velabro – si possono gustare le prelibatezze appena acquistate o le specialità della tavola calda.

I banchi, completamente rinnovati, sono sessantotto: si va da quello dei formaggi di pecora a quello del latte e a quello dei cosmetici rigorosamente biologici.

Particolare attenzione viene data alla biodiversità e a prodotti tradizionali ormai quasi introvabili, come i fagioli cannellini di Atina, i carciofi di Campagnano, i peperoni di Pontecorvo, i ceci di Valentano e le lenticchie di Onano. Un banco – autentico trionfo di colori e profumi – è interamente dedicato ai frutti spontanei che crescono nell’area dei monti Lepini: nocciole, prugne, sorbe e naturalmente funghi.

Un posto d’onore spetta all’olio extra vergine estratto da diverse varietà di olive, alcune delle quali veramente pregiate.

Ampia la scelta delle carni, come quella dei bovini maremmani allevati allo stato brado o quella di suino nero dei Monti Lepini. Tra le carni lavorate si distinguono le salsicce, le coppiette di suino, la coppa reatina e la porchetta romana.  Ma non mancano i dolci: il pangiallo, le ciambelle cotte nell’acqua e la marmellata di visciole.

La visita al mercato del Circo Massimo può essere anche l’occasione per compiere un atto di concreta solidarietà, scegliendo i prodotti delle aziende reatine danneggiate dal terremoto.

Nel grande spazio coperto, inoltre saranno organizzati eventi per grandi e piccini, dall’arte alla cultura e al tempo libero con le lezioni del tutor dell’orto.

 

di Cinzia Dal Maso
16 ottobre 2017

© Riproduzione Riservata

 

 


CONCORSO LETTERARIO:
LA MIA ROMA - I EDIZIONE

 


Riflessioni su
Pier Paolo Pasolini

Roma

Città del Vaticano (RM)

www.vaticanstate.va

 

 

CENTRO DI PSICOTERAPIA
dott.ssa Mariolina Palumbo

PAGINA FACEBOOK
"Specchio Romano"

GARIBALDINI PER L'ITALIA

RISORGIMENTO ITALIANO

 

LETTERE AL DIRETTORE

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti