HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

Una serata speciale al Teatro dell’Angelo organizzata da Gigliola Funaro

Gli artisti salutano
e ringraziano Bice Minori

 

 

 

Omaggio e gratitudine. Queste due parole racchiudono il senso profondo della serata che la regista Gigliola Funaro ha voluto organizzare nei giorni scorsi al Teatro dell’Angelo di Roma in onore della sarta teatrale Bice Minori, a meno di un anno dalla sua scomparsa. Più volte abbiamo raccontato la vita di questa piccola grande donna sulle pagine del nostro giornale. Bice Minori, all’anagrafe Beatrice, era nata in Ciociaria, nella cittadina di Serrone, cui è rimasta sempre legata. Molto giovane, subito dopo il secondo conflitto mondiale, in cerca di occupazione, era arrivata a Roma, dove aveva lavorato anche alla mensa della Rai. Ed è proprio nel centro di produzione di via Teulada che la sua vita prenderà casualmente una strada del tutto nuova. Bice venne invitata dall’allora responsabile del reparto costumi a collaborare nella sartoria. “Non sapevo nemmeno tenere un ago in mano”, racconterà molti anni dopo. Il seguito della storia è cosa nota ed è stato magistralmente raccontato nel documentario “Le mani di Bice”, di cui Gigliola Funaro è autrice e regista. Dopo l’esperienza nella nascente tv , Bice è diventata una delle più apprezzate sarte teatrali della Capitale, amata nell’ambiente degli attori per la sua simpatia, la sua competenza e la precisione nel lavoro. L’hanno chiamata “l’amica del Teatro povero” – cui sapeva dispensare favori e insperate dilazioni nei pagamenti. Negli anni e fino al giorno della sua morte, Bice ha lavorato con entusiasmo e voglia di fare Se ne è andata la scorsa Pasqua, lasciando tanti amici e una galleria infinita di abiti e personaggi, ad aspettarla per sempre nei magazzini della sua bottega. E per lei gli amici  – su invito di Gigliola Funaro - hanno deciso di partecipare a una serata evento, a ingresso gratuito, regalando al pubblico accorso una performance d’arte e di amicizia. C’erano, tra i tanti, Loredana Martinez, Mariano Rigillo e Cicci Rossini. Dacia Maraini ha inviato un messaggio. “Avevamo pochi soldi  - c’era scritto - ma non le ho mai sentito dire: ‘questo non si può fare’. E di fronte all’acquisto di stoffe preziose ripeteva serafica: ‘pagherete dopo, quando potrete’. E noi abbiamo sempre pagato. Certamente lì in cielo avrai molti costumi da tagliare e cucire, cara Bice, e io ti mando un bacio e un augurio di felice e laborioso anno nuovo”.

La serata è stata condotta da Antonello Avallone, direttore artistico del Teatro dell’Angelo, che ha voluto dedicare a Bice un monologo di “Novecento” di Alessandro Baricco. Gigliola Funaro  per l’occasione ha realizzato un filmato con alcuni spezzoni del suo documentario uniti ad altri divertenti video in cui Bice si raccontava senza mezzi termini e con la sua proverbiale ironia.

La Funaro - che ha un trascorso anche di attrice e interprete canora - ha voluto aprire la serata con un brano francese da lei interpretato: “Scarpe nuove” . Al piano c’era il maestro Angelo Pelini. Emozione e forza del ricordo hanno spalancato il sipario.

Cicci Rossini ha omaggiato la sua amica Bice con un esilarante monologo di Stefano Benni: “Le piccole cose che amo di te”. Mariano Regillo le ha dedicato invece il “Congedo del viaggiatore cerimonioso” di Giorgio Caproni.

Un testo di Leopardi, tratto dalle Operette morali, quello scelto da Loredana Martinez. Un testo pensato appositamente per questa festa spettacolo lo ha recitato invece Renata Zamengo.

C’erano quasi tutti i suoi amici, tanti volti noti e alcuni meno. Ma la cosa più incredibile è che c’era anche il suo sorriso. Perché il sorriso di Bice è difficile dimenticarlo.

 

di Annalisa Venditti
25 gennaio 201
6
© Riproduzione Riservata

 

 


CONCORSO LETTERARIO:
LA MIA ROMA - I EDIZIONE

 


Riflessioni su
Pier Paolo Pasolini

Roma

Città del Vaticano (RM)

www.vaticanstate.va

 

 

CENTRO DI PSICOTERAPIA
dott.ssa Mariolina Palumbo

PAGINA FACEBOOK
"Specchio Romano"

GARIBALDINI PER L'ITALIA

RISORGIMENTO ITALIANO

 

LETTERE AL DIRETTORE

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti