HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

Un’opera di Griselli salvata dalla distruzione
La metamorfosi di un “Genio”

 


Tra il 1937 e il 1939 Gaetano Minnucci realizzava il Palazzo degli Uffici dell’Ente autonomo EUR, il primo a essere innalzato tra gli edifici del grande progetto E42, la grande mostra romana mai allestita a causa dello scoppio della guerra.
All’esterno del palazzo fu posta una monumentale statua bronzea dello scultore toscano Italo Griselli (Montescudaio, 10 agosto 1880 – Firenze, 4 agosto 1958), realizzata nel 1939. Alta circa due metri e mezzo, si innalza su un basamento cilindrico in marmo rosato. Raffigura un giovane atletico e muscoloso, in nudità eroica, con il braccio destro alzato per accogliere, con il saluto romano, i visitatori della mostra. Fu chiamato il “Genio del fascismo”.
Alla fine della guerra, con la caduta del regime, ci si trovò in un grande imbarazzo. Cosa si poteva fare di quell’ingombrante statua? Assurdo pensare di distruggerla: Griselli era un artista di tutto rispetto, che aveva lavorato anche al Vittoriano, con l’allegoria della Toscana. Il gruppo marmoreo de “Il valore militare” del ponte Vittorio Emanuele II gli aveva fatto conferire il prestigioso titolo di Cavaliere della Corona d’Italia.
Alla fine si trovò la soluzione, trasformando il gesto imbarazzante con una piccola modifica. Alle mani della statua fu aggiunto un bel paio di guantoni di bronzo e così il giovane diventava un pugile nell’atto di alzare il braccio per annunciare la propria vittoria. Fu corretta anche la scritta in lettere di bronzo saldate sul basamento. Oggi infatti vi si legge “Genio dello Sport”.

 

di Alessandro Venditti
20 settembre 2015

© Riproduzione Riservata

 

 


CONCORSO LETTERARIO:
LA MIA ROMA - I EDIZIONE

 


Riflessioni su
Pier Paolo Pasolini

Roma

Città del Vaticano (RM)

www.vaticanstate.va

 

 

CENTRO DI PSICOTERAPIA
dott.ssa Mariolina Palumbo

PAGINA FACEBOOK
"Specchio Romano"

GARIBALDINI PER L'ITALIA

RISORGIMENTO ITALIANO

 

LETTERE AL DIRETTORE

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti