HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 

E’ troppo piccola e misera la nuova pianta

L'ALBERONE DI VIA APPIA

 

 

Non sono proprio contenti del nuovo Alberone i residenti dell’Appio Latino. Lo trovano troppo piccolo e striminzito per un nome così altisonante. E pensare che il suo illustre predecessore, una quercia secolare cresciuta lunga la via Appia Nuova, all’angolo con via Gino Capponi, era così maestoso da dare il nome a un’ampia area di Roma e alla piazza su cui si innalzava. Su quella quercia, per celebrare l’anniversario della rivoluzione sovietica, all’alba del 7 novembre 1943 un membro di “Bandiera Rossa” – Lillo Pullara – si era arrampicato e vi aveva legato una grande bandiera rossa con falce e martello. Quel gesto sarebbe costato caro a Pullara: in seguito a una delazione il 19 dicembre venne arrestato e condotto a via Tasso, dove subì torture indicibili.

La quercia poi era morta ed era stata sostituita, nel 1986, da un enorme leccio, che aveva resistito allo smog e alle intemperie fino a quel violento temporale che il 7 novembre del 2014 lo aveva danneggiato così gravemente da renderne necessario l’abbattimento. Ma per la Festa nazionale degli Alberi, il 21 novembre successivo, era arrivato un altro leccio che aveva un secolo e mezzo. Era alto 10 metri ed è stato pagato circa 15 mila euro, ma si era ben presto seccato, forse anche per la scarsa manutenzione. Dopo nemmeno un anno, perciò, alla fine dello scorso mese l’albero è stato abbattuto per essere sostituito nuovamente. Il Comune aveva chiesto e ottenuto dal vivaio la sostituzione della pianta, che era ancora “in garanzia”. Ma una manovra errata della gru che piantava il nuovo albero lo aveva rovinato irrimediabilmente. Finalmente qualche giorno fa è arrivato – da un altro vivaio - l’ultimo Alberone, un giovane leccio di venti anni, alto appena sei metri.

 

di Antonio Venditti
9 novembre 2015

© Riproduzione Riservata

 

 


CONCORSO LETTERARIO:
LA MIA ROMA - I EDIZIONE

 


Riflessioni su
Pier Paolo Pasolini

Roma

Città del Vaticano (RM)

www.vaticanstate.va

 

 

CENTRO DI PSICOTERAPIA
dott.ssa Mariolina Palumbo

PAGINA FACEBOOK
"Specchio Romano"

GARIBALDINI PER L'ITALIA

RISORGIMENTO ITALIANO

 

LETTERE AL DIRETTORE

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti