HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

Nascosto in una gerla, scoprì che la sua amata gli preferiva un altro

La delusione di Antonio Canova

Murata nell’atrio della Basilica dei SS. Apostoli è la suggestiva stele funeraria a rilievo di Giovanni Volpato, opera di Antonio Canova, che la realizzò nel 1805. Sulla destra è una semplice colonna, su cui è poggiato il busto del Volpato, insigne incisore e primo maestro del Canova. Un serto di rose scende dalla spalla del busto e lambisce la colonna. Di fronte, su in elegante sgabello, è seduta una giovane con una veste di foggia classica che le lascia scoperta la spalla destra. La fanciulla è curva, in atteggiamento di immensa tristezza, e si asciuga le lacrime con un lembo del vestito. Sotto di lei, la parola amicizia ricorda il sentimento che legò i due uomini. Un sentimento così forte che non fu scalfito nemmeno da un fatto increscioso avvenuto nel 1794. Canova si era innamorato di Domenica, la bella figlia del Volpato, e forse sperava addirittura di poterla sposare. Un amico, però, gli raccomandò di stare attento, perché sembrava che la ragazza gli preferisse un altro allievo del padre, Raffaello Morghen. Il Canova, allora, mise in atto un fantasioso stratagemma per scoprire la verità. Si nascose nella gerla di un fornaio e – grazie a una mancia di 5 scudi – si fece portare da un garzone sotto le finestre della ragazza, in via Bocca di Leone. Dal suo nascondiglio udì più di quello che avrebbe voluto, al punto che nel dicembre di quell’anno scrisse a un amico che sperava di non prendere mai moglie. Domenica e Raffaello invece si sposarono e dalla loro unione nacquero la bellezza di 13 figli, dei quali sono cinque superarono l’infanzia.

di Alessandro Venditti
18 settembre 2014

© Riproduzione Riservata

 

 


CONCORSO LETTERARIO:
LA MIA ROMA - I EDIZIONE

 


Riflessioni su
Pier Paolo Pasolini

Roma

Città del Vaticano (RM)

www.vaticanstate.va

 

 

CENTRO DI PSICOTERAPIA
dott.ssa Mariolina Palumbo

PAGINA FACEBOOK
"Specchio Romano"

GARIBALDINI PER L'ITALIA

RISORGIMENTO ITALIANO

 

LETTERE AL DIRETTORE

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti