HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 

Alle Scuderie del Quirinale per conoscere il pittore di Bruges
Il Rinascimento Fiammingo di Hans Memling
 

 

Hans Memling fu, nella seconda metà del Quattrocento, il pittore più importante di Bruges, cuore finanziario delle Fiandre e centro di produzione artistica tra i più avanzati dell'area fiamminga.
Una mostra eccezionale – fino al 18 gennaio 2015 alle Scuderie del Quirinale – dedicata a questo protagonista assoluto del Rinascimento fiammingo prende in esame ogni aspetto della sua opera, dalle monumentali pale d'altare ai piccoli trittici, e ai celeberrimi ritratti in cui Memling perfezionò l’inserimento della figura su uno sfondo di paesaggio, esercitando una fortissima seduzione presso numerosi artisti italiani del primo Cinquecento.
La mostra inoltre indaga i rapporti tra i committenti e Memling, che fu il pittore preferito della potente comunità di mercanti e agenti commerciali italiani a Bruges.
Oltre a capolavori di arte religiosa provenienti dai più importanti musei del mondo, tra cui dittici e trittici ricomposti per la prima volta in occasione della mostra come il Trittico Pagagnotti , il Trittico di Jan Crabbe o il monumentale Trittico della famiglia Moreel, la mostra presenta una superba serie di ritratti, tra cui quello di giovane dalle Gallerie dell'Accademia di Venezia, quello di uomo dalla Royal Collection di Londra, prestito eccezionale della Regina Elisabetta II, il celeberrimo Ritratto di uomo della Frick Collection di New York e il Ritratto di uomo con moneta romana (identificato come l'umanista Bernardo Bembo) proveniente da Anversa.
La mostra “Memling. Rinascimento fiammingo” è promossa da Roma Capitale - Assessorato alla Cultura, Creatività e Promozione Artistica e organizzata dall’Azienda Speciale Palaexpo in coproduzione con Arthemisia Group. Il progetto espositivo si deve a Till-Holger Borchert, curatore del Memling Museum di Bruges, studioso di livello internazionale dell’arte fiamminga del XV secolo.
L’esposizione è divisa in sette sezioni, nella prima delle quali si possono ammirare i lavori iniziali di Memling messi a confronto con quelli del suo presunto maestro, Rogier van del Weyden.
La seconda sezione sviluppa il tema delle grandi commissioni per gli italiani attivi nelle Fiandre, mentre la terza è dedicata ai suoi ritratti e a quelli di altri pittori a lui coevi in Belgio.
La quarta sezione è focalizzata sulla pittura di narrazione di Memling, che è stato anticipatore di questo genere creando moltissime opere affascinanti: la Passione di Cristo, commissionata da Tommaso Portinari ed entrata nella collezione dei Medici (oggi nella Galleria Sabauda) spinse molti pittori italiani a trattare la pittura narrativa in modo completamente nuovo.
La quinta sezione è dedicata agli altari devozionali di committenza privata e vi sono esposti molti lavori mai mostrati al pubblico.
Nella sesta sezione l’attenzione è accentrata sulla fortuna della pittura devozionale nordica. Molti maestri italiani copiarono meticolosamente i prototipi di Memling per emulare la sua arte e per soddisfare le esigenze dei loro clienti italiani, affascinati dalle immagini devozionali del Nord Europa. In questa sezione si possono ammirare il Cristo Benedicente da Genova, nonché la copia esatta che ne fece Ghirlandaio e che testimonia la presenza del quadro nella Firenze del XV secolo.
L’ultima sezione testimonia le commissioni di famiglie altolocate a Memling e ai suoi contemporanei, tra cui il prestito eccezionale del Trittico di Adriaen Reins da Bruges, il Trittico della Resurrezione dal Louvre e il Trittico Pagagnotti, composto dalla tavola centrale (Madonna in trono col Bambino e due angeli proveniente dagli Uffizi) e dagli scomparti laterali con San Giovanni Batista e San Lorenzo (National Gallery di Londra).
Il Catalogo è edito da Skira.

 

di Cinzia Dal Maso
23 ottobre 2014

© Riproduzione Riservata

 


CONCORSO LETTERARIO:
LA MIA ROMA - I EDIZIONE

 


Riflessioni su
Pier Paolo Pasolini

Roma

Città del Vaticano (RM)

www.vaticanstate.va

 

 

CENTRO DI PSICOTERAPIA
dott.ssa Mariolina Palumbo

PAGINA FACEBOOK
"Specchio Romano"

GARIBALDINI PER L'ITALIA

RISORGIMENTO ITALIANO

 

LETTERE AL DIRETTORE

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti