HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

Fu scoperto inseguendo un povero tasso
Il Palazzo Imperiale di Porto
 

 


La recente campagna di scavi diretta nel territorio di Fiumicino da Simon Keay dell’University di Southampton in convenzione con la Soprintendenza ai beni archeologici ha finalmente permesso di conoscere la forma del cosiddetto Palazzo Imperiale di Porto, il grandioso complesso monumentale a tre piani che si estendeva per circa tre ettari. La fronte affacciata sul mare presentava un lungo portico con doppio filare di colonne che si riflettevano nell’acqua. Il progetto dell’opera deve forse attribuirsi all’architetto preferito da Traiano, Apollodoro di Damasco. All’interno erano pavimenti decorati da mosaici, pareti rivestite di marmi policromi, soffitti voltati a botte, al piano terra una grande cisterna e latrine nei primi due piani.
Ma la scoperta dell’eccezionale edificio risale a molto tempo fa e avvenne in modo del tutto fortuito. Poco dopo la metà dell’Ottocento il geografo francese Texier stava effettuando nella zona alcune ricerche sull’interramento dei grandi fiumi del Mediterraneo. Uno dei suoi operai aveva notato un tasso e lo stava inseguendo tra i vari arbusti. La povera bestiola, però era riuscita a trovare scampo rifugiandosi nel buco di un muro. L’operaio allora tentò di stanarlo introducendo un bastone nel buco, che si rivelò straordinariamente ampio. Furono tolte alcune pietre e lo spettacolo che si offrì era davvero da mozzare il fiato: una grandissima sala, cui ne seguivano molte altre. Qualche anno più tardi il principe Torlonia, proprietario dell’area, fece eseguire gli scavi che gli permisero di annettere alla sua collezione alcune bellissime sculture.

 

 

di Cinzia Dal Maso
02 ottobre 2014

© Riproduzione Riservata

 

 


CONCORSO LETTERARIO:
LA MIA ROMA - I EDIZIONE

 


Riflessioni su
Pier Paolo Pasolini

Roma

Città del Vaticano (RM)

www.vaticanstate.va

 

 

CENTRO DI PSICOTERAPIA
dott.ssa Mariolina Palumbo

PAGINA FACEBOOK
"Specchio Romano"

GARIBALDINI PER L'ITALIA

RISORGIMENTO ITALIANO

 

LETTERE AL DIRETTORE

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti