HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 

La Necropoli dell’Osteria di Vulci svela altri tesori
La Tomba del Piccolo Principe
 

 

Dopo la recente scoperta della “Tomba dalle Mani d’Argento”, la necropoli dell’Osteria di Vulci torna a salire alla ribalta della cronaca. Non c’è da stupirsi, se consideriamo che il territorio vulcente costituiva il più grande stato dell’Etruria meridionale. Le sue necropoli sono state fin dal Settecento la più fruttuosa miniera di ceramica greca: hanno restituito decine di migliaia di vasi, che sono andati a formare le raccolte dei maggiori musei del mondo.
Il nuovo rinvenimento è stato effettuato vicino alla tomba della Sfinge: un piccolo dromos conduce a un vestibolo su cui si affacciano due piccole camere funerarie, in una delle quali era stato inumato un soggetto molto giovane, a giudicare dalla grandezza delle ossa dell’età di circa 10 anni. Per conoscerne il sesso bisognerà aspettare l’esito delle analisi antropologiche. Intanto però la sepoltura, databile alla fine del VI secolo a. C., è stata chiamata “Tomba del Piccolo Principe”, per la vicinanza a quella della Sfinge, che fa ipotizzare l’appartenenza del giovane defunto alla stessa famiglia principesca. Nelle due camere sono stati rinvenuti vari oggetti di corredo, tra cui vasellame in bucchero e d’impasto, un’ascia, una lancia e un coltello di ferro, oggetti in bronzo, due coppe in ceramica di fattura pregiata e con decorazioni dipinte. Tra i soggetti rappresentati sembrerebbe esserci anche una sfinge.
Nell’area della nuova scoperta si stanno completando i lavori del Progetto operativo regionale, volto a rilanciare il Parco archeologico e naturalistico di Vulci.
Nella foto: Castello della Badia, sede del Museo Vulcente.
 

di Alessandro Venditti
12 giugno 2014

© Riproduzione Riservata

 

 


CONCORSO LETTERARIO:
LA MIA ROMA - I EDIZIONE

 


Riflessioni su
Pier Paolo Pasolini

Roma

Città del Vaticano (RM)

www.vaticanstate.va

 

 

CENTRO DI PSICOTERAPIA
dott.ssa Mariolina Palumbo

PAGINA FACEBOOK
"Specchio Romano"

GARIBALDINI PER L'ITALIA

RISORGIMENTO ITALIANO

 

LETTERE AL DIRETTORE

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti