HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 

Oltre 60 eventi gratuiti nel parco dell’ex Manicomio
Il centenario di Santa Maria della Pietà

 


Il 31 maggio del 1914 il re d'Italia Vittorio Emanuele III inaugurava ufficialmente l'apertura del nuovo manicomio di Roma, nell'area agricola conosciuta come S. Onofrio in Campagna. Il progetto di Edgardo Negri e Silvio Chiera era stato realizzato in soli cinque anni: 41 fabbricati distribuiti su una superficie totale di 150 ettari. All’epoca il complesso si trovava in aperta campagna. C’erano l’acqua calda e quella fredda, l’impianto di riscaldamento, l’elettricità, le cucine: insomma tutto secondo i dettami della “modernità”. Appena dieci anni più tardi veniva chiuso definitivamente il vecchio manicomio di via della Lungara, in cui la permanenza doveva essere un vero inferno.
Fa una certa impressione pensare che nel nuovo manicomio c’erano anche due padiglioni pediatrici, uno per i bambini tranquilli e uno per i “sudici”.
Venne istituita una linea tranviaria, il 35, per collegare la nuova struttura al centro della città.
La "città dei matti" sarebbe stata definitivamente chiusa nel 1999, sulla spinta trasformativa innescata, a partire dagli anni '70, dal pensiero e dall'opera di Franco Basaglia per una diversa e moderna concezione della salute mentale.
La celebrazione del Centenario, presso il Parco di Santa Maria della Pietà dal 29 al 31 maggio 2014, ha visto le Istituzioni in piena collaborazione per offrire ai cittadini un ampio programma culturale.
Lo scopo è stato quello di valorizzare appieno un patrimonio pubblico, rendendolo fruibile alla cittadinanza, attraverso oltre 60 eventi gratuiti: welfare, spettacoli per bambini, cortometraggi, musica, percorsi teatralizzati e di prevenzione per una nuova visione della salute e della partecipazione.
Inoltre, la ASL Roma E e il Municipio XIV di Roma Capitale hanno lanciato un’iniziativa per affidare ai cittadini la cura di uno spazio verde all'interno del parco di Santa Maria della Pietà. Il progetto prevede la pubblicazione di un bando e di un regolamento che consentirà a soggetti privati e associazioni di partecipare attivamente alla valorizzazione e al miglioramento del verde urbano.
Nelle aiuole curate dai cittadini sarà affisso un cartello che riporterà il nome dei privati o delle associazioni affidatarie.
“L’iniziativa – ha dichiarato il consigliere regionale Teresa Petrangolini - è molto importante e va oltre il già meritorio obiettivo di valorizzare dal punto di vista ambientale un’area così vasta. Si tratta di favorire l’autonoma iniziativa dei cittadini per attività di interesse generale così come stabilito dall’art.118 u.c. della nostra Costituzione.” “Il verde urbano – ha continuato Petrangolini - non ha solo una funzione ecologico-ambientale che contribuisce in modo sostanziale a bilanciare gli effetti delle edificazioni e delle attività dell’uomo. Ha anche altre utili conseguenze, a cominciare da quelle in ambito sanitario, con la creazione di luoghi che favoriscono la convalescenza dei degenti, sia dal punto di vista dell’aria che si respira sia per l’effetto psicologico prodotto da un ambiente accogliente, ben curato e tranquillo. In più, non va sottovalutata anche la funzione sociale e ricreativa che questo spazio può espletare, con la presenza di parchi, giardini, viali e piazze alberate che possono fornire un fondamentale servizio alla collettività, contribuendo al benessere psicologico ed all'equilibrio mentale degli uomini e delle famiglie che abitano il quartiere. Infine non va sottovalutata la funzione culturale e didattica che questo luogo potrà svolgere, perché può favorire la conoscenza della botanica e, più in generale, delle scienze naturali, soprattutto per le nuove generazioni”.

 

di Antonio Venditti
24 aprile 2014

© Riproduzione Riservata

 


CONCORSO LETTERARIO:
LA MIA ROMA - I EDIZIONE

 


Riflessioni su
Pier Paolo Pasolini

Roma

Città del Vaticano (RM)

www.vaticanstate.va

 

 

CENTRO DI PSICOTERAPIA
dott.ssa Mariolina Palumbo

PAGINA FACEBOOK
"Specchio Romano"

GARIBALDINI PER L'ITALIA

RISORGIMENTO ITALIANO

 

LETTERE AL DIRETTORE

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti