HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 

Mostra all’Ambasciata di Turchia

I colori delle antiche parole

E’ stata recentemente inaugurata, presso lo spazio espositivo dell’Ufficio Cultura e Informazioni della Ambasciata di Turchia a Roma in Piazza della Repubblica 55-56,  la mostra personale "I colori dell’opera Mesnevi di Rumi su tela" della pittrice turca Tülay Gürses. L’esposizione, organizzata dall’Ambasciata della Repubblica di Turchia presso la Santa Sede, sarà visitabile con ingresso gratuito fino al prossimo 19 aprile. L’artista vuole riproporre sulla tela la luce esistenziale che permea i versi del Mesnevi, concretizzandola nei vari colori. Il Mesnevi è una straordinaria opera in 6 volumi e 25.000 versi di Jalal al-Din Muhammad Rumi, vissuto nel XIII secolo, solitamente conosciuto come Mevlana. Fondatore della confraternita Sufi dei Dervisci Rotanti, è considerato il più importante poeta mistico del mondo. Dopo la sua morte i seguaci si organizzarono nell'ordine dei Mevlevi, con i cui riti tentano di raggiungere stati meditativi per mezzo di danze rituali.

Il Mesnevi vuole insegnare il modo di avvicinarsi a Dio attraverso il vero amore. Rumi predica la pace, il dialogo e il rispetto reciproco, trovando fonte di ispirazione nell'Islam e nella cultura turca, di cui amplifica i contenuti e li offre a tutti, poiché il conflitto fra gli uomini deriva dall’egoismo e dalla mancanza di dialogo e di amore. Nel testo, alle storie, alle fiabe, alle novelle e alle parabole si alternano scritti sapienziali e saggi consigli, al fine di raggiungere un elevato grado di insegnamento mistico. I versi sono caratterizzati dal rispetto per tutte le religioni e ideologie, per l'essere umano e la natura, dall’amore per lo studio e corretta educazione del sé.

di Alessandro Venditti

20 marzo 2013

 

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti