HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 

La maison romana dona oltre due milioni di euro

Fendi restaura Fontana di Trevi

"Fendi for fountains" è l’ambizioso progetto della prestigiosa maison romana per il risanamento e la tutela di alcune fontane storiche della capitale. Con una convenzione firmata lo scorso 14 dicembre, Fendi ha donato un contributo di 2 milioni e 180 mila euro per la salvaguardia di uno dei più famosi e celebrati simboli dell’Italia, la Fontana di Trevi, il cui stato di conservazione è minacciato da gravi criticità. Addossata al settecentesco Palazzo Poli, la fontana rappresenta la mostra terminale dell’Acquedotto Vergine ed è stata realizzata a partire dal 1732 su progetto dell’architetto romano Nicola Salvi, vincitore del concorso indetto da papa Clemente XII Corsini. Alla morte del Salvi, nel 1751, la direzione dei lavori fu affidata a Giuseppe Pannini, architetto dell’Acqua Vergine. Alla ripresa dei lavori nel 1759, Il nuovo architetto modificò il progetto originario nella sistemazione della parte centrale della scogliera e fece realizzare le sculture marmoree opera di Pietro Bracci. La fontana fu inaugurata il 22 maggio 1762.

I lavori per restituire al monumento il suo splendore originario dureranno circa 20 mesi dall’avvio del cantiere e dovrebbero terminare entro il 2015.

Per la fine dell’anno in corso, invece, verranno affidati i lavori per il restauro del complesso delle Quattro Fontane, attraverso una gara a evidenza pubblica con procedura ristretta.

Nessuna pubblicità è prevista per le recinzioni dei cantieri. Il nome del mecenate sarà menzionato solo nei cartelli di cantiere. Al termine dei lavori di restauro verrà installata in prossimità delle fontane oggetto di interventi – per un massimo di quattro anni – una targa con i ringraziamenti di Roma Capitale a Fendi.

di Alessandro Venditti

30 gennaio 2013

 

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti