HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 
In mostra a Formello un kantharos del periodo Orientalizzante

Un vaso racconta la navigazione antica

Palazzo Chigi, nel centro storico di Formello, realizzato dagli Orsini nella seconda metà del Quattrocento, è da poco sede del Museo dell'Agro Veientano, diretto da Iefke van Kampen. Dal 23 febbraio al 12 maggio la Sala Ward-Perkins ospiterà una mostra dedicata a una delle scoperte più affascinanti avvenute nel suburbio di Roma: il vaso "principe" della necropoli di via d’Avack, ancora inedito ed esposto per la prima volta al pubblico.

Presso la moderna Via A. d’Avack, traversa della Via Veientana, tra la fine del 2007 e gli inizi del 2008 sono state indagate un gruppo di tombe di età orientalizzante e arcaica. Il corredo della tomba numero 3 è quello più importante, con i suoi 81 vasi in ceramica, oltre a reperti in metallo e ambra. Il vaso "principe" è un kantharos in impasto bruno con anse a protomi d’ariete, databile all’Orientalizzante medio avanzato (650-640 a.C. circa), che si distingue per una complessa scena di navigazione incisa su entrambi i lati del vaso, con figure umane e animali, la cui esegesi darà sicuramente adito a un ampio dibattito scientifico.

La mostra è stata organizzata dal Museo dell’Agro Veientano del Comune di Formello in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma.

Il 23 febbraio alle 16, nella sala Orsini di Palazzo Chigi i membri del Comitato Scientifico (Daniela Rossi, Alessandra Piergrossi, Marco Arizza e Alessio De Cristofaro) terranno una conferenza dal titolo "Una nuova scena di navigazione dall'ager veientanus: il kantharos della tomba 3 di via d'Avack". Seguirà l’inaugurazione della mostra.

di Annalisa Venditti

20 febbraio 2013

 

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti