HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 

Nella ricorrenza della proclamazione della Repubblica Romana

Cerimonia sul Gianicolo

Il 24 novembre del 1849 Pio IX, vestito come un semplice sacerdote, fuggì da Roma e dai disordini che vi susseguivano in una carrozza chiusa. La sera del 25 era al sicuro nella fortezza di Gaeta, che allora faceva parte del Regno delle Due Sicilie. Patrioti affluivano a Roma da tutt’Italia.

Il 12 dicembre la Camera decretò la costituzione di una "provvisoria e suprema Giunta di Stato". Puntuale arrivò la protesta del Pontefice, che lamentava "l’usurpazione dei Sovrani poteri". Il 21 e 22 gennaio 1849 si tennero, senza incidenti, su tutto il territorio dello Stato, le elezioni per la Costituente romana. Nonostante il Papa avesse minacciato di scomunica tutti coloro che vi avessero partecipato, l’afflusso alle urne fu straordinario: circa 250 mila votanti, un terzo dell’intero corpo elettorale. Il 9 febbraio, in Campidoglio, fu solennemente proclamata la Repubblica romana e Mameli inviò a Mazzini un lapidario messaggio destinato a diventare famoso: "Roma. Repubblica. Venite".

Per celebrare la proclamazione della Repubblica Romana e per non dimenticare quella straordinaria esperienza - soffocata sul Gianicolo dal piombo francese del generale Oudinot, ma ancora viva e pulsante nei valori che l’hanno animata - l’Istituto Internazionale di Studi Giuseppe Garibaldi, i Garibaldini per l’Italia, l’Associazione Nazionale Garibaldina, l’associazione nazionale "Cacciatori delle Alpi" e la Società di Mutuo Soccorso Giuseppe Garibaldi hanno organizzato una cerimonia presso il Mausoleo Ossario Gianicolense (via Garibaldi 29).

L’appuntamento è per sabato 9 febbraio alle ore 11. Saranno presenti studenti e docenti di scuole romane, oltre a rappresentanti di Associazioni Combattentistiche e d’Arma.

di Cinzia Dal Maso

6 febbraio 2013

 

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti