HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 

L’evento di Spoleto presentato da Luca Filipponi

Avanguardie internazionali sotto i riflettori

Dal 28 settembre al primo ottobre ritornano a Spoleto le Avanguardie internazionali dell’Arte, al chiostro di San Nicolò, un antico convento medioevale recentemente ristrutturato, dotato anche una sala convegni e conferenze con 400 posti a sedere.
Lo Spoletofestivalart expo 2012 è stato presentato a Perugia, nella sala delle Partecipazioni del Consiglio regionale dell’Umbria, da Massimo Bigioni direttore
artistico del festival della pace, Stefania Montori presidente del Creel, Angelo Sagnelli poeta e giornalista nonché direttore artistico del premio letteratura, il critico e collezionista Daniele Taddei, le critiche Sonia Terzino e Alessandra Lupo, il prof. Luca Filipponi presidente della Fondazione Spoletofestivalart.

In particolare, sarà allestita una mostra di Bassorilievi inediti di grandi maestri
del Novecento italiano a cura del centro d'arte Pan di Terni.

Saranno presenti di persona all’evento grandi maestri contemporanei del calibro di Giuseppe Menozzi, Mark Kostabi, Giulio Greco, G. Ottaviani e Sandro Trotti. L’edizione di quest’anno rispetta e amplifica la tradizione internazionale della cittadina umbra, con più di 30 nazioni rappresentate e più di 2000 artisti partecipanti alle tante attività culturali, relazionali, musicali, editoriali.

Un ruolo importante in questa edizione l’avranno le mostre antologiche esterne presso il museo Civico e presso il Teatrino delle 6, con gli scultori toscani Mario Picchi, Andrea Roggi e con il grande maestro Giuseppe Menozzi che ha scelto Spoleto per celebrare i suoi successi internazionali.

Menozzi, che continua a essere uno dei maestri italiani più richiesti sul mercato internazionale, è già presente a Spoleto, nell’ex museo civico, con la grande mostra, "Il senso del sacro - Antologica 1986-2012", con oltre cinquanta grandi lavori. Nella prima sala sono esposte le opere de "I Cavalieri dell’Apocalisse", periodo ormai storico nella produzione del maestro, nella seconda alcuni preziosi quadri dell’Evento - in parte prestati da collezionisti - e i lavori sulla luce, il periodo del Tau. Nella terza sala il visitatore sarà sorpreso dai nuovi quadri del periodo della luce. Il percorso espositivo è stato curato da Giammarco Puntelli, direttore artistico di International Spoleto Art Fair e direttore organizzativo di Spoleto Festival Art.

La produzione di Giuseppe Menozzi, ospite d’onore dell’Expo, sarà introdotta dal professor Filipponi e dal direttore artistico dell’Expo professor Alessandro Trotti, nel pomeriggio del 28 settembre presso il chiostro di San Nicolò. Il professor Giammarco Puntelli terrà una breve conferenza di presentazione dell’Expo stessa e dell’omaggio all’arte di Giuseppe Menozzi, che si sta preparando alla mostra che inaugurerà il 29 novembre a Milano, nella galleria Lazzaro by Corsi.

Grande risalto viene dato agli eventi culturali che andranno in scena al teatro di San Nicolò: il 29 settembre alle 21 con il premio Spoletoletteralart, dedicato al teatro e alla letteratura; il 30 settembre con la grande sfilata dedicata a Mirò organizzata da Stefania Montori, presidente del Creel, associazione molto attiva nel sociale e nella cultura.
La vocazione internazionale di Spoleto è stata ampiamente rispettata ed ampliata
soprattutto con i gemellaggi con la città di Cannes e con la città di Salvador de Baja e
con la presenza alla presentazione dell'expo di numerosi ambasciatori e dirigenti di
istituzioni internazionali.

Il maestro Sergio Bizzarri preparerà una mostra a effetto in uno degli spazi più significativi del Chiostro per ricordare i grandi festival del passato nei quali l'arte aveva un ruolo importante e significativo e per ricordare  il maestro Giancarlo Menotti.

Il professor Filipponi ha mostrato grande soddisfazione per il successo che la manifestazione ha riscosso nei suoi primi tre anni di vita. "L’edizione 2012 – ha spiegato – si distingue per il gran numero di espositori e maestri presenti. E’ un evento che continua a crescere, creando molte sorprese e curiosità. All’apertura dell’Expo prenderanno parte gli Ambasciatori degli Stati Uniti, della Cina e dell’Iraq preso la Santa Sede, sua eccellenza Habeeb Mohammed Hadi Ali al Sadr, oltre a importanti rappresentanti del mondo della cultura, dell’arte e delle istituzioni. La manifestazione nasce con lo scopo preciso di mettere in contatto operatori del settore, collezionisti, amanti dell’arte ed artisti". Intanto Filipponi sta già pensando all’edizione 2013, che vuole rendere ancora più prestigiosa e importante.

di Antonio Venditti e Cinzia Dal Maso

26 settembre 2012

 

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti