HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

Spettacolo di beneficenza al Teatro dell’Angelo

Un processo di Cinzia Tani

Martedì prossimo, alle ore 21.00, al Teatro dell’Angelo (Via Simone de Saint Boin, 19) andrà in scena lo spettacolo di beneficenza "Processo per l’omicidio di Agamennone" di Cinzia Tani, regia di Luigi Di Majo.

Cinzia Tani ha liberamente adattato i testi d Euripide, Yourcenar, Hofmannsthal, Seneca, Sofocle, Alfieri, Christa Wolf per ricostruire lo scenario di accusa di uno dei triangoli amorosi più intriganti della letteratura.

La storia è nota. Agamennone, figlio del re Atreo di Micene, è il fratello di Menelao e il cugino di Egisto. Dopo la caduta di Troia, Agamennone torna in Grecia portando con sé, nel bottino di guerra, Cassandra, la profetessa figlia di Priamo.

Nel frattempo, ad Argo, Egisto e Clitennestra avevano legato le loro vite in un rapporto d'amore e di desiderio di vendetta. Clitennestra non aveva perdonato ad Agamennone il sacrificio della loro figlia Ifigenia. Egisto odiava il re perché aveva ucciso suo padre.

Nonostante Cassandra avesse predetto ad Agamennone l'imminente uccisione, il re cadde nella trappola preparata per lui da Clitennestra ed Egisto.

Dopo l'uccisione di Agamennone, sua figlia Elettra riesce ad allontanare il fratello Oreste e a farlo rifugiare nel palazzo dell'amico Pilade. Elettra viene costretta dalla madre e da Egisto a sposare un contadino, Teodoro, e a lasciare così la reggia.

Clitennestra sposa Egisto, che regna ad Argo per sette anni, finché Oreste, ormai adulto, torna per vendicarsi. L'opera si presenta come il processo a Clitennestra ed Egisto per stabilire chi dei due abbia ucciso Agamennone o se la coppia diabolica abbia agito in perfetto accordo.

Testimoni dell'accusa sono Elettra, Oreste, Pilade, Teodoro, la nutrice Cilissa e il fantasma di Cassandra. La Compagnia "Toghe in giallo" è composta da attori non professionisti, ma legati al mondo giudiziario (magistrati, avvocati, scrittori noir). Nel ruolo del narratore è Cinzia Tani. Gli altri interpreti sono: Giuseppe Chiaravallotti (Presidente del Tribunale), Luigi Di Majo (Pubblico Ministero), Antonio Buttazzo (Difesa di Clitennestra), Eugenio Mele (Difesa di Egisto), Maria Teresa Condoluci (Clitennestra), Filippo Chiricozzi (Egisto), Marina Binda (Elettra), Giuseppe Rombolà (Oreste), Alessandro Lunetta (Pilade), Ferdinando Abbate (Teodoro), Chiarenza Millemaggi (Nutrice Cilissa) e Lucilla Tamburrino (Fantasma di Cassandra).

Il ricavato dello spettacolo sarà devoluto alla "Fondazione Andi".

di Annalisa Venditti

21 novembre 2012

 

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti