HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 
Proposte e progetti nel segno dell’integrazione e dell’impegno civile

Riunione dell’Associazione Mazziniana

Si è svolta presso la sede della Federazione Nazionale della Stampa - in Corso Vittorio Emanuele II - la riunione della Sezione romana dell’Associazione Mazziniana, presieduta da Massimo Scioscioli.

"Quest’anno vogliamo riflettere sull’integrazione degli stranieri", ha detto Scioscioli. "Non solo dobbiamo dare loro un lavoro, rispettandone l’integrità: dobbiamo fare in modo che la nostra costituzione diventi la loro". Per questo l’Associazione il prossimo 16 aprile premierà la scuola pubblica media Nazario Sauro, che ha allievi di ben 45 diverse nazionalità. Nella stessa occasione, un riconoscimento speciale andrà al comune di Amatrice, città di origine di Anastasia Nobili Nassi, una caduta civile della difesa della Repubblica Romana del 1849, che dimostra quanto feroci siano stati i bombardamenti dell’armata francese del generale Oudinot su Roma.

Sarà anche assegnata una targa d’argento a Rosetta Stame, presidente dell’Associazione familiari vittime delle Fosse Ardeatine.

"Il pensiero di Mazzini – ha ricordato Scioscioli - è vasto e attuale e apre su molti temi di carattere generale, dalla democrazia odierna ai problemi dell’Europa o al federalismo".

La grandezza del pensiero mazziniano è stata rievocata da Giancarlo Tartaglia, direttore della Federazione Nazionale della Stampa.

Durante la riunione i soci hanno presentato varie proposte per la futura attività dell’Associazione e hanno valutato la possibilità di istituire un premio per gli studenti che si vorranno cimentare in riflessioni letterarie o artistiche sulla figura di Giuseppe Mazzini.

di Cinzia Dal Maso

28 marzo 2012

 

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti