HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 

Festival internazionale audiovisivo e giornalistico

"Conflitti" a Cassino

La città di Cassino sarà la sede di "Conflitti", Festival Internazionale del Racconto Audiovisivo e Giornalistico organizzato dall’Assessorato alla Cultura di Cassino e dall’Assessore Danilo Grossi, con la direzione organizzativa di Giovanni Curtis. Il coordinamento giornalistico è affidato al giornalista del Tg1 Pino Scaccia, mentre quello relativo ai concorsi a Monica Crisci.

Proiezioni, dibattiti, presentazioni editoriali e workshop saranno offerti ai partecipanti al Festival per sostenere la riflessione etica sul concetto di conflitto: un termine che negli anni ha assunto significati nuovi e sempre più articolati. Non ultimi, quelli meno noti alla cronaca giornalistica e alla comunicazione di massa, ma con conseguenze sempre distruttive. Al concetto di conflitto "militare", che tanto ha segnato la storia del Lazio meridionale e di Cassino in particolare, si è nel tempo affiancato quello ben più esteso, riguardante molteplici forme di scontro.

Il Festival, quindi, non mancherà di dedicare la propria attenzione ai presunti micro-conflitti, le battaglie di chiunque non accetti la logica della violenza sul più debole o la prepotenza e l'arroganza del più forte: una battaglia combattuta su fronti vari e "civili", nei luoghi pubblici o nelle periferie delle città, i cui soggetti si oppongono alla violenza perpetrata da chiunque voglia limitare le nostre libertà di cittadini.

Il Festival si articolerà in tre giornate, dal 13 al 15 aprile 2012, al Teatro Manzoni e alla Biblioteca Malatesta.

La prima giornata di venerdì 13 aprile è dedicata alla Voglia di raccontare e vede come principali protagonisti i ragazzi delle scuole secondarie, a cui è dedicato il Concorso nazionale delle scuole, portato avanti in stretta collaborazione con Zainet.it. Nel corso della giornata sono previsti l’ascolto e la visione di opere di fotografia, di narrazione e audiovisive prodotte dai ragazzi. Per concludere, uno spettacolo dedicato ai più giovani.

La giornata di sabato 14 aprile è riservata al Coraggio di raccontare e vede come protagoniste le scuole di giornalismo e i partecipanti al Concorso internazionale per cortometraggi, i più interessanti dei quali saranno proiettati. In serata, oltre alle premiazioni dei lavori, una proiezione cinematografica finale con ospiti di primo piano del mondo del cinema e dello spettacolo.

Domenica 15 aprile sarà dedicata al Mestiere di raccontare. Dopo le proiezioni dei lavori giornalistici professionali di maggiore interesse, nel pomeriggio ci saranno l’incontro conclusivo e la cerimonia di premiazione dei personaggi dei media che si sono in maggior misura contraddistinti, anche in campo internazionale, per la comunicazione, la libertà giornalistica e le varie forme assunte dalla narrazione dei conflitti.

Nel corso delle giornate sono inoltre annunciati incontri, presentazioni editoriali e spazi di approfondimento riguardanti sempre le tematiche che rappresentano il motivo cardine del Festival.

di Alessandro Venditti

09 marzo 2012

 

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti