HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 
Si trova ad Anzio, città natale dell’Imperatore

Una statua moderna per Nerone

Ad Anzio, nei giardinetti sulla Riviera Mallozzi, davanti all’antico porto romano, a breve distanza dal parco archeologico della villa di Nerone, dal 2010 sorge un insolito monumento, dedicato a uno dei personaggi più discussi della storia antica: Nerone. L’imperatore era nato proprio ad Anzio nel 37 d.C. e finalmente gli storici stanno rivalutando la sua figura, assai amata dal popolo per le riforme che seppe attuare e per la pace che ha caratterizzato il suo principato.

Il Nerone, raffigurato in toga e con il braccio destro alzato nel gesto dell’allocuzione come l’Augusto di Prima Porta, è opera dello scultore Claudio Valenti ed è stato realizzato grazie al contributo dell’imprenditore Elia Bentura, dell’amministrazione comunale e di privati cittadini. La scultura, compreso il basamento, è alta circa tre metri e mezzo.

Lo sguardo della statua è rivolto al mare, verso l’orizzonte. come ha spiegato Valenti. La mano sinistra sembra accennare a un contatto con la sua terra.

La motivazione del monumento è sulla targa posta ai piedi della scultura "Nerone Claudio Cesare Augusto Germanico, nato ad Anzio il 15/12/37 d.C. con il nome di Lucio Domizio Enobarbo, figlio di Gneo Domizio Enobarbo e di Agrippina Minore, sorella dell’imperatore Caligola. Nel 54 d.C. divenne imperatore per acclamazione dei pretoriani. Durante il suo principato l’impero conobbe un periodo di pace, di grande splendore e di importanti riforme. Morì il 9/06/68 d.C.".

di Alessandro Venditti

08 febbraio 2012

 

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti