HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

Premiati i vincitori  alla libreria Odradek

Concorso Scrivereoltre

Anche la quarta edizione del Premio Scrivereoltre è giunta al suo epilogo: i candidati hanno inviato i loro elaborati, la giuria li ha esaminati e votati e finalmente sono stati assegnati i premi nel corso di una cerimonia dai toni intimi e distesi, ma ricca di sentimenti e di spunti di riflessione, presso la libreria Odradek di via dei Banchi Vecchi.

Il Premio, ideato dall’associazione culturale Lalita, con la collaborazione della rivista web Oltrepensiero e di Prospettivaeditrice, è diretto a chi è capace di andare oltre i luoghi comuni, le convenzioni, le parole vuote. "Credo – ha spiegato a presidente del Premio, Ilaria Giovinazzo - in quello che chiamo lo Spirito dell’Uomo, quel qualcosa dentro di noi che sa riconoscere il Buono, il Giusto e il Bello. E queste tre qualità sono essenziali all’esistenza umana ed è da queste tre qualità che nasce l’Arte. E la vera Arte è necessaria all’uomo quanto l’acqua per bere".

La giornalista Cinzia Dal Maso, che faceva parte della giuria, si è soffermata sui nuovi media e sul modo in cui hanno rivoluzionato il mondo del giornalismo, rendendolo più partecipativo e fruibile in tempo reale. "Soprattutto internet – ha detto – diffonde molte notizie che spesso non riuscirebbero a superare i filtri delle fonti ufficiali di stampa e permette a semplici cittadini di esprimere liberamente le proprie opinioni facendole pervenire a un pubblico sempre più vasto".

Per la sezione Narrativa, il primo premio è andato a Stephania Giacobone, il secondo a Sara Moreni, il terzo a Lea Brugnoli. Per quanto riguarda il Giornalismo, primo premio a Marco Canella, secondo ad Alessandro Ferri, terzo a Bianca Lucarelli. Sezione Cinema: primo premio a Gainluca Papadia, secondo a Roberto Lattanzi, terzo a Gimmi Cavalieri. Tra tutti coloro che si sono cimentati in un testo da mettere in Musica, la giuria ha scelto per prima Valentina Burtone, seguita da Edoardo Comiotto e Luca Magni. Per la sezione Teatro, primo premio a Annalaura Bossi, secondo a Vincenzo Pandolfi e terzo a Carol Pizzolante.

Come ogni anno, tra i finalisti delle cinque sezioni è stata scelta un’opera scritta da una donna o riguardante tematiche femminili a cui è stato assegnato il premio speciale Scrivere donna. Il riconoscimento è stato attribuito a Sara Moreni, autrice di "Plutone non è un pianeta".

Tutti i testi finalisti sono stati pubblicati in un’Antologia (Librinmente, di Prospettiva editrice sas, 122 pagine, 10,00 euro), a dispetto, come sottolinea nell’introduzione Ilaria Giovinazzo, del periodo in cui viviamo, "in cui la spinta creativa delle persone sembra finita in un sacco in attesa di momenti più sereni", mentre la crisi dei consumi spinge a rinunciare a ciò che non è ritenuto necessario.

di Annalisa Venditti

5 dicembre 2012

 

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti