HomeSpecchio RomanoPubblicazioniSiti amiciMotore di ricercaAudio & VideoSpigolature Pagine PDF

 

A tavola con gusto...romano

La fragranza delle ciambelline con il vino

Sono semplicissime da preparare in casa, con pochi, genuini ingredienti, ma si trovano in quasi tutti i forni di Roma e soprattutto delle città dei Castelli: le ciambelle con il vino, profumate e croccanti, friabili e gustose. Il vino rosso le rende scure, con quello bianco vengono chiare, è solo una questione di gusti. Si mescolano insieme, magari in un’insalatiera, eguali quantità di zucchero, di vino e di olio extravergine di oliva (un bicchiere o una tazza), con la farina occorrente a ottenere un impasto morbido ma consistente. Si può anche aggiungere una bustina di lievito per dolci, ma non è indispensabile. Sul tavolo infarinato, si ricavano tanti bastoncini dello spessore di un dito e si chiudono a cerchio. Le ciambelline si passano velocemente in un piatto con lo zucchero semolato solo dal lato che rimane in alto, poi si appoggiano su un foglio di carta per alimenti e si mettono a cuocere nel forno già riscaldato a 180°, finché non risultano ben dorate. Se dovessero colorirsi troppo sotto, si possono voltare per completare la cottura. Si conservano per parecchi giorni, in biscottiere di ceramica o nelle apposite bustine di plastica. Se dovessero diventare un po’ dure, si possono mangiare intinte in un buon bicchiere di vino secco dei Castelli o nel vino liquoroso.

Dell’argomento si parlerà a Nuova Spazio Radio (88.100 MHz), a "Questa è Roma", il programma ideato e condotto da Maria Pia Partisani, in studio con Livia Ventimiglia il martedì dalle 14 alle 15 e in replica il sabato dalle 10 alle 11.

di Cinzia Dal Maso

25 gennaio 2011

 

WWW.SPECCHIOROMANO.IT - Rivista telematica di Cultura
Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 224 / 2013 del 25 settembre 2013
Copyright 2003-2017 © Specchio Romano  - webmaster Alessandro Venditti

Contatore siti